menù

5 consigli pratici per risparmiare

In questo articolo voglio spiegarvi 5 consigli pratici e semplici da seguire per risparmiare.

Quanti di voi lavorano da tanti anni, ma non riescono a mettere da parte neanche 1€ a fine mese? Su le mani dai… siate onesti.

Molti addirittura si ritrovano anche pieni di debiti.

Se non riuscite a risparmiare o se avete debiti, la colpa non è del vostro stipendio troppo basso. 

Sì può finire infatti sul lastrico anche guadagnando milioni di euro ogni mese.

Il problema non è quindi quanto guadagnate, ma come spendete i soldi che vi entrano nel conto.

I soldi sono un elemento fondamentale nella vita di tutti quanti, servono per sopravvivere prima e godersi la vita poi. 

Il problema è che spesso arriviamo a fine mese senza essere riusciti a risparmiare niente, senza essere riusciti a metterne da parte nulla per i nostri obiettivi futuri, che possono essere i più disparati.

Dalla casa al mare, alla barca, al viaggio dei sogni, all’avvio di un’attività o qualsiasi altra cosa che vorreste avere o fare nei prossimi anni.

Ma quindi qual è il segreto per riuscire a risparmiare qualcosa e non spendere sempre tutto tra cose utili e cose decisamente evitabili? 

Ecco 5 semplici consigli per risparmiare, per aiutarti a gestire meglio le tue disponibilità economiche, senza stress e senza ritrovarsi le mani bucate.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

1. Non fare debiti

È molto facile chiedere un prestito quando si ha bisogno di soldi, ma i prestiti rischiano di toglierci ancora più soldi di quanti in realtà ne possediamo.

Questo perché i prestiti nel lungo periodo hanno dei tassi generalmente molto alti

Ci si può far prestare i soldi solo quando i tassi d’interesse sono zero.

Ad esempio quando vi capita di vedere “finanziamento a tasso zero”, vuol dire che quel prestito vi costa zero e quindi riuscite a permettervi oggi qualcosa che altrimenti non potreste avere senza avere dei costi aggiuntivi.

Occhio però a non esagerare.

Va bene tasso zero, ma non potete indebitarvi fino all’osso del collo solo perché ci sono i tassi a zero.

Dovete considerare la vostra capacità di ripagare quel debito.

Altro suggerimento riguardo questo tema.

Quando dovete decidere se prendere un prestito o pagare con la vostra liquidità, tenete in considerazione il costo del prestito e il possibile rendimento della vostra liquidità.

Vi faccio un esempio.

Qualche mese fa mi sono comprato una macchina nuova che costava circa 50.000 franchi.

Non voglio fare il figo, semplicemente mi serviva una macchina nuova e sono appassionato di Mercedes.

Dovevo scegliere se pagarla con la liquidità o prenderla in leasing per 5 anni. 

Il costo del leasing era lo 0,9% annuo.

Apparentemente potrebbe sembrare più logico usare la liquidità per risparmiarmi lo 0,9% annuo per 5 anni. Ma attenzione…

Se mi privo di 50.000 franchi, perdo la possibilità di investirli ed ottenere così dei rendimenti da quei soldi.

Infatti anche investendoli a basso rischio su un orizzonte temporale di 5 anni potrei avere dei rendimenti superiori allo 0,9%.

Ho così optato per il leasing allo 0,9% investendo però i miei 50.000 franchi in un portafoglio a rischio medio basso che in 5 anni può rendermi tra il 2% e il 5% medio annuo. 

Mi sono quindi indebitato, ma avendo una copertura di liquidità.

Questo è un modo intelligente per gestire la liquidità e l’indebitamento.

Ma vediamo subito il secondo dei nostri 5 consigli pratici per risparmiare.

2. Evita le carte di credito

Molti utilizzano sempre le loro carte di credito anche per le spese di tutti i giorni.

Usare le carte di credito è bello perché si possono comprare cose senza vedere i soldi subito decurtati dal proprio conto.

I soldi spesi con le carte di credito vengono infatti scalati dal proprio conto il mese successivo

Questa posticipazione non è un regalo che ci fa la banca.

Semplicemente ci sta prestando i suoi soldi per 1 mese.

Attenzione che i tassi d’interesse su questi prestiti sono altissimi.

Un grande affare per la banca, un pessimo affare per voi.

Se avete la liquidità sul conto, in questo caso usatela.

3. Comprate le cose che realmente vi servono

Sia che siamo milionari oppure no, dobbiamo acquistare solo le cose che realmente ci servono.

Le cose che sono davvero funzionali allo scopo per cui vengono acquistate.

Ad esempio se ci serve una macchina per portare al parco il cane, è inutile indebitarsi per comprare un Maserati da 100.000€.

Se abbiamo bisogno di un nuovo PC per controllare Facebook o la posta, è inutile comprare un Macbook da 4.000€ ma andrebbe bene anche un semplice pc da 400€.

Le cose che acquistiamo devono essere adatte per l’obiettivo per le quali le acquistiamo.

Fare il figo con gli amici non è un obiettivo. 

Se vi indebitate per acquistare una macchina super figa solo per fare i piacioni con i vostri amici, state facendo una cosa molto stupida.

I debiti li dovrete pagare voi, non li pagheranno i vostri amici. Idem con le ragazze. 

Per fare colpo su una ragazza non serve la macchina figa. Vi basta un po’ di cervello. Ed è anche gratis.

4. Comprate solo quello che serve

L’acquisto di cose inutili è una componente da limitare se si vuole risparmiare

Capita spesso di comprare cibi o oggetti di cui potremmo fare a meno, soprattutto se sono beni di scarsa qualità e non durevoli nel tempo.

Pensateci la prossima volta che partirete per un viaggio e spenderete tutto quello che avevate messo faticosamente da parte in un anno di lavoro per comprare souvenir terribili che non sapete neanche a chi regalare.

Ed eccoci arrivati all’ultimo dei 5 consigli pratici per risparmiare, quello che personalmente vi potrà aiutare davvero molto a capire come risparmiare.

Trasformati in un vero trader con il percorso da 0 a finalmente Trader, senza commettere quei terribili (e costosi!) errori che io stesso ho commesso 10 anni fa!.

5. Un consiglio di Warren Buffett

Qui scomodo il grande Warren Buffett nella sua citazione più bella di tutte.

Non risparmiate quello che vi rimane dopo aver speso, ma spendete quello che vi rimane dopo aver risparmiato”.

In questa frase c’è tutta l’essenza del risparmio e della spesa.

Questo vale sia se guadagnate 1.000€ al mese sia se ne guadagnate 100.000 al mese.

Fatte 100 le vostre entrate mensili, il 20% mettetelo subito da parte.

E spendete quello che vi rimane.

Quindi se guadagnate 1.500€ al mese, ogni mese togliete 300€.

Fate un addebito automatico di 300€ verso un altro vostro conto nel quale non avete carte o bancomat.

Quello sarà il vostro conto di risparmio.

Quello che vi rimane potrete spenderlo tutto.

Dobbiamo imparare che lo stipendio che ci versa l’azienda non è tutto da spendere, ma dobbiamo pensare a risparmiarne una parte. Sempre.

Le persone in realtà fanno l’opposto: guadagnano 1500€ e ne spendono 1700.

Certo che poi finiscono in mezzo ad una strada.

Se seguite questi 5 consigli pratici per risparmiare vedrete che i vostri risparmi aumenteranno di mese in mese, spenderete meglio e vi toglierete molte soddisfazioni.

Non diventerete ricchi, ma vivrete sicuramente meglio di tanti ricchi che vivono al di sopra delle loro possibilità.

Avete anche voi qualche suggerimento o dritta particolare per risparmiare da condividere con gli altri ragazzi che ci seguono?

Alessandro Morettti

Lascia un Commento

2Commenti

Lascia un commento