Accedi a Stock Selector e crea il tuo portafoglio azionario anti-crisi
menù

Rollover nel trading cos’è e come si calcola?

In questi giorni dove l’andamento del petrolio attira gran parte delle attenzioni come si sente molto spesso parlare di rollover, ma cos’è nel trading?

Scopriamo cosa indica il rollover nel trading e come seppur ne sentiamo parlare tanto parlare nel petrolio sua origine è dal Forex.

Cos’è il rollover nel trading e in finanza

Il rollover ci dice quando la posizione su un contratto futures viene chiusa per entrare su di una nuove sempre su futures che ha però scadenza successiva e valore maggiore.

In finanza, il rollover nel trading consiste proprio nel processo di lasciare aperta oltre la scadenza una posizione.

Ad esempio se il emrcato chiude alle 17.00 allora quella potrebbe esserre la data di regolamento che noi per poter mantenere la posizione aperta dovremo applicare il roll over.

Il termine dunque nella sua accezione più generale indica proprio una proroga alla scadenza di un prestito generalmente però si sconta una commissione aggiuntiva.

Questa maggiore commissione si verifica perchè prorogando la scadenza si va ad aumenare il costo del prestito stesso e quindi il rimborso finale sarà più elevato.

rollover trading

Roll over e rendimenti

Il roll over nel trading genera un rendimento cattraverso il roll yield questo può essere positivo o negativo.

Mi raccomando prestate attenzione ora.

Il roll yield è negativo su posizioni rialziste quando ci troviamo nel bel mezzo di curve in contango e positivo per quelle in backwardation.

Per capire meglio l’effetto contango e come si applica al petrolio ti consiglio di leggere: effetto contango e petrolio.

Quando, al contrario, ci trociamo di fronte a posizioni ribassiste allora il nostro roll yield sarà invertito.

Dunque avremo roll yiel positivo nelle curve in contango e negativo per quelle in backwardation.

Il roll yield è sempre presente negli ETC poichè questi strumenti attuano i rollover per le restanti posizioni.

Negli ETC è un costo o rendimento che è interno al mantenimento della posizione e influisce sul risultato finale dell’investimento.

Se è presente sempre negli ETC, che ricordiamo sono Exchange Traded Commodity, strumenti emessi da società veicolo per investire in maniera più o meno diretta sulle materie prime.

Se c’è dunque sempre negli ETC esso nasce però dal Forex.

In realtà come detto il roll over nasce nel trading dove indica proprio l’interesse guadagnato o pagato per conservare la poszione in valuta al giorno successivo.

In quest’ultimo caso si cade molto nello specialistico e infatti si comincia a parlare di swap forex.

rollover trading e forex

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Rollover nel trading e petrolio

Quante volte in questi giorni avete sentito parlare di rolling sul petrolio?

Sul petrolio si ineste in maniera quasi esclusiva con i future che ricordiamo sono dei veri e propri contratti.

Per ritardare la scadenza del contratto e posticipare così che la materia, l’asset venga consegnato magari ai mesi successivi e così per evitare la consegna si rinnova la data del future.

In questo modo si cerca di ritardare la consegna evitando tutti i costi di deposito dell’asset o per ritardare gli obblighi legati alla liquidazione ddel contratto future.

Se siete interessati ad investire nel petrolio vi consiglio anche questo consiglio per investire nel petrolio.

Come si calcola il rollover nel trading

Se siete curiosi di capire meglio come si calcola il rollover nel trading affrontiamo tutto grazie ad un semplice ma deduttivo esempio.

Ipotizziamo di aver appena acquistato 100 contratti futures sul petrolio, di questi tempi, meglio altre materie prime, per esempio sul caffè.

Nel trading, i tassi dei contratti quando si presenta il rollover saranno i successivi:

  • il tasso di acquisto del contratto è di 50 dollari
  • tasso di vendita è di 49 dollari
  • tassi di acquisto del nuovo contratto 55
  • tasso di vendita del nuovo contratto 54

Conoscendo questi tassi si potrà così calcolare l’adattamento del rollover.

Esso sarà dato dalla differenza del tasso di vendita per il numero dei nostri contratti, ma come si calcola?

Allora in particolare per conoscere la differenza del tasso di vendita basta sottrarre al tasso di vendita del nuovo contratto, per noi 54, quello del contratto attualmente in essere, per noi 49.

Quindi per noi tale tasso sarà 5!

Passiamo così ora a calcolare l’adattamento della posizione d’acquisto che è data dal valore negativo che si origina dalla moltiplicazione del numero dei contratti, noi ne volevamo 100 per la differenza del tasso di vendita che abbiamo appena trovato ed essere pari a 5.

L’operazione sarà la seguente: -(100 x 5)= -500 dollari

Questi 500 dollari saranno il rollover e tu continuerai ad avere la stessa posizione sul contratto del caffè ma dovrai aggiungere o sottrarre 500 dolalri.

In effetti un po’ costo ma il caffè è caffè e il capitale però rimane uguale.

E voi conoscevate questo effetto o quando sentivate parlare di rolling o roll over nel tradingpensavate ad altro?

Fatemi sapere se utilizzate il rollover nel trading e soprattutto nel Forex qui nei commenti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie finanziarie del mondo? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita “La bussola Finanziaria

Alessandro Moretti

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento