Numero Verde 800 14 04 04 Lun-Ven 9-19

Indice ROA: cos’è e come usarlo

Home»Articoli»Indice ROA: cos’è e come usarlo
indice-ROA

Cos’è l’indice ROA?

E per quali valutazioni può tornarci utile?

Definizione dell’indice ROA

Il ROA è acronimo di return on Asset, ossia il ritorno sui suoi asset.

Permette così di capire quanto un’impresa riesce a sfruttare in maniera profittevole le risorse in suo possesso e dalle sue attività.

Certo, confrontare in prima battuta, profitti con ricavi può darci già un’idea dell’efficienza di un’azienda, ma confrontarli con le risorse usate è ancora più predittivo se un’azienda può sopravvivere.

E se un’azienda sopravvive, e noi come investitori siamo suoi soci, significa che il nostro investimento resisterà nel tempo.

Come si calcola il ROA

Il ritorno sugli investimenti, il ROA, si calcola dividendo utile netto dell’impresa sul totale delle attività o dell’attivo e poi moltiplicando il tutto per 100.

In questo modo, usando l’importo percentuale dell’indice ROA, sarà più facile fare confronti con altre aziende. indice roa

Vediamo un esempio di come si calcola l’indice ROA.

Prendiamo un’azienda con utile netto di 45.000€ e attività totali di 150.000€ nel 2020 e 170.000€ nel 2019.

Come si calcola l’indice ROA?

ROA= 45.000/(150.000+170.000/2)*100

L’indice ROA si può scomporre in due elementi, il margine sulle vendite e il tasso di rotazione dell’attivo.

Moltiplicando il ROA per la leva finanziaria otteniamo un altro indice di bilancio, il ROE, ossia il ritorno sull’equity, il capitale proprio svincolato da altre attività.

Più alto è il ROE rispetto al ROA, più la leva finanziaria e il debito di un’azienda sono alti.

Un buon ROA è pari a circa il 5% mentre è ottimo oltre il 20%.

Accedi ora al gruppo Facebook. Impara ad investire nel mercato azionario anche se parti da zero.

Come usare l’Indice ROA?

Oltre che a comprendere quanto un’azienda sia in buona salute, il ROA consente di fare confronti tra aziende.

Rimane perciò molto utile per confrontare due aziende di uno stesso settore e quindi su quale investire per avere un investimento in azioni più sicuro.

Anche perché alcune aziende di settori diversi hanno ROA differenti a causa del diverso impiego delle risorse.

Un’azienda edile avrà un ROA più alto rispetto a una società di software.

Usano asset di base diversi e diverse sono le attività.

Come diciamo sempre non basta solo un indicatore per capire la bontà o meno di un titolo.

Non si può sottovalutare altri indici come il debito.

Qui trovi altri indici importanti prima di iniziare a investire in azioni: Indici di bilancio per l’analisi fondamentale.

Per questo servono conoscenze e nella nostra masterclass apprenderete tutto ciò che è necessario per fare buone analisi tecniche ma anche fondamentali.

Non solo, imparerete anche come settare e condurre un trading profittevole nel tempo.

Ricordate che, generalmente, più alto è il ROA più l’azienda riesce a sfruttare al meglio le proprie risorse.

Cosa comporta e qual è la differenza tra ROI e ROA?

8 ore in diretta con Alessandro Moretti e il suo team di analisti finanziari per iniziare a fare il lavoro più bello del mondo

Differenza tra ROI e ROA

La differenza tra ROI e ROA è data dalle diverse unità di misura conteggiate.

Il ROI indica il ritorno sugli investimenti.

Il ROA indicherà la redditività complessiva di un’azienda, il ROI la redditività delle fonti finanziarie totali. Differenza tra ROI e ROA differenza tra ROI e ROA

Questa seconda misura è solitamente più analizzata dagli investitori che così sanno quanto un’unità del proprio investimento ha generato valore.

Un’ulteriore differenza tra ROI e ROA è che il primo è un indice di redditività mentre l’indice ROA rimane più un indice di efficienza.

Davide Cassaghi

Analisi tecnica

Masterclass Analista tecnico

Diventa un Analista Finanziario Certificato in 12 settimane e crea la tua personale strategia di trading.

Scopri subito la masterclass