Vuoi diventare un trader professionista? Scopri la Masterclass Professione Trading
menù

Un vaccino anche per i mercati finanziari?

Il mondo intero aspetta un vaccino per il coronavirus, ma sembra che servirebbe anche per i mercati finanziari che in questi giorni non smettono più di tossire.

Ma è possibile che ci sono aziende di per sè immuni?

L’andamento dei mercati finanziari alla ricerca del vaccino

In questi giorni dove sembra che viviamo più in “28 giorni dopo” e il mondo così per come lo conosciamo non è più come potremmo averlo finora pensato e progettato.

E forse non è neanche un male.

I mercati azionari hanno visto alcuni dei più alti e bassi della storia, mentre gli investitori saltano su ogni notizia in mezzo all’incertezza che deriva da una crisi sanitaria globale senza precedenti.

I titoli statunitensi sono saliti alle stelle  alla notizia che il Senato USA stava per raggiungere un accordo su un pacchetto di aiuti da 2 trilioni di dollari per aiutare l’economia americana in questi tempi difficili.

Il Dow Jones Industrial Average è salito a 2.113 punti, ovvero l’11,4 percento.

Si tratta del più grande guadagno di punti in un solo giorno nella storia e il più grande aumento percentuale dal 1933.

Come mostra il grafico seguente, la manifestazione di lunedì è arrivata solo pochi giorni dopo il peggior incidente dal 1987, quando il Dow ha perso quasi 3.000 punti, ovvero il 12,9 percento il 16 marzo.

coronavirus vaccino economia

 

Il vaccino dei mercati finanziari: le aziende farmaceutiche

Di fronte a tante perdite c’è chi perde e chi specula al rialzo o al ribasso.

Ma ci sono aziende che si sono riuscite a vaccinare e difendere meglio di altre?

Sì, la ricerca del vaccino è stato il vaccino esso stesso per evitare a grandi gruppi di perdere.

Tra le tante farmaceutiche la maggiore ceh indisturbata ha saputo fare il +40%, mentre lo S&P andava a -20% è Moderna.

Moderna ha sede in Massachussets ed è oggi una delle aziende più avanti nella progettazione di un vaccino.

Arrivata alla fase 1 dello studio ha dato il via al grande acquisto delle sue azioni, cresciute repentinamente.

La seconda delle compagnie vaccinate è Regeneron, che è nota per ben due farmaci attualmente usati per limitare la grave infezione polmonare che il virus Covid-19 causa e inoltre insieme a Sanofi sta testando un farmaco, il Kevzara, per combattere e curare la malattia.

Così che nell’attesa del vaccino possiamo stare almeno un po’ più sereni che se ci ammaliamo almeno esiste una cura per limitare i danni.

E stessa fiducia mostrano anche i mercati visto che il titolo è salito del 31,7% negli ultimi giorni.

L’ultima l’avrete sentita anch’esssa nominare è Gilead, cresciuta di fronte ai crolli del 14%.

La compagnia sta testando e ampliando la diffusione di un potente antivirale già esistente per combattere il coronavirus.

Si tratta del famoso remdesivir che preverrebeb anche questo i danni severi contro le sindromi che danneggiano i polmoni e testato in occasione della sindrome scatenata dalla Mers.

vaccino coronavirus mercati finanziari

Ma nel silenzio, mentre i mercati finanziari rimbalzano che il vaccino fosse progettato proprio in Europa?

Forse sì il vaccino potrebbe venire proprio da un paese UE, ma manteniamo il silenzio, dovessero accorgersene anche i emrcati finanziari.

vaccino mercati finanziari

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Le altre aziende vaccino al crollo dei mercati finanziari

Ma quali aziende sono state non solo in grado di vaccinarsi, ma anche di agire come i famosi “asintomatici” e continuare ad operare in profitto?

In maniera abbastanza scontata e lo vediamo anche noi sono tutti i prodotti sanitari la carenza di mascherine e guanti ha spinto anche molte aziende a produrre e riconvertirsi.

Da sempre sottovalutate saranno sicuramente quelle aziende che risentiranno dell’impatto del virus, ma in misura inferiore dei crolli vissuto ad esempio compagnie aeree, ristoranti e automotive.

Oltre a queste lo stare di più in casa ha spinto i consumatori ad acquistare molti più prodotti alimentari.

Ma sopratutto è stato anche il mercato degli integratori, che già viveva un bel trend, a crescere di più.

vaccino mercati finanziari

Mentre, e ne abbiamo parlato anche recentemente, mentre tutti impazziscono per proteggersi con oro e bitcoin, la vera soluzione e vaccino dei mercati finanziari e non era solo uan buona dose di vitamina C.

Qui l’andamento del succo d’arancia che in una settimana ha fatto il +23%.

succo arancia vaccino mercati finanziari

E voi cosa ne pensate c’è un vaccino per i emrcati finanziari?

Fatemi sapere le vostre opinioni nei commenti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie finanziarie del mondo? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita “La bussola Finanziaria

Alessandro Moretti

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento