Vuoi imparare l'analisi tecnica senza sforzo? Scarica gratis le 22 video pillole di analisi tecnica.
menù

Vivere di dividendi ecco come fare

Vivere di dividendi è possibile, possiamo costruirci la nostra rendita.

Per quanto siamo convinti e strenui difensori dell’accumulazione più che della distribuzione scopriamo se e soprattutto come vivere di dividendi.

I dividendi significato

Se volete vivere di dividendi dove prima di tutto capire bene cosa sono.

Il dividendo azionario significato quella parte di utile che un’azienda distribuisce ai suoi azionisti alla fine di ogni esercizio contabile come remunerazione del propri investimento e partecipazione alla vita dell’azienda.

Dividendi significato si avvicina molto a quello delle cedole obbligazionarie sebbene il funzionamento è molto diverso.

Il dividendo azionario non viene pagato sempre e a tutti ma esso viene rilasciato in specifiche date di stacco dividendi.

Per approfondire e capire meglio come investire in dividendi ed entro quando investire in azioni per vederesi entrare i soldi del dividendo azionario trovate qui la spiegazione di come fare per investire in dividendi.

Ora che avete ripassato il significato dei dividendi capiamo come potete investirvi.

Cosa fare prima di iniziare

Se vuoi vivere di dividendi o avere un’entrata in più per far fronte a piccole spese vediamo la formula da applicare per poter capire quanto devi investire in dividendi azionari per poterne vivere.

Prima di procedere però ci tengo a precisare alcune cose.

Per vivere di dividendi devi possedere un certo capitale abbastanza elevato, altrimenti te lo sconsiglio.

Non puoi pensare di vivere solo di quelli come tua unica entrata economica e se pensi di farlo ti consiglio anche di costruirti ancor prima di iniziare un conto di emergenza.

Non sempre le aziende pagano i dividendi perciò stai attento.

Un’azienda non è tenuta a pagarli e se tu conti solo su quella entrata se improvvisamente venisse meno avresti un problema.

I dividendi possono essere pagati non sempre alla stessa data perciò se hai scadenze e tasse da pagare non puoi farci affidamento.

Precisato perciò che non ti conviene investire e vivere solo con il dividendo azionario delle imprese, sintetizzando la parola chiave è sempre quella: diversifica!

Quanto capitale investire e quanto investire per singolo titolo sarebbe bene tu prendessi in considerazione le regole del money management.

La formula per vivere con il dividendo azionario

Iniziare a investire in azioni richiede una certa pratica così come selezionarle, non ci si improvvisa investitori e prima di mettere a rischio il proprio capitale e puntare a caaso su azioni a dire di altri promettenti vi consiglio di imparare prima di tutto a formarvi.

Fidatevi dei dati e anche se volete investire in dividendi dovreste possedere nozioni di analisi fondamentale e tecnica.

Se sbagliate aziende i dividendi magari vi verranno pagati il primo anno, ma se l’azienda fallisce vi ritroverete con un bel problema.

Infatti per investire nel dividendo azionario e ottenere una rendita devi conoscere cos’è il Dividend Yield.

Passiamo ora a scoprire la formula per poter vivere di dividendi:

X = (A*12)/B

La x indica quanto verremmo ottenere per poter vivere, per capire quanto investire.

Pensiamo che vogliamo una rendita di 24.000€ da percepire dal dividendo azionario, un entrata di 2.000€.

La A sarà ciò che vogliamo ottenere mensilmente, lo moltiplichiamo per 12 mesi ed ecco il reddito che vorremmo.

La B indica il rendimento delle azioni che vorremmo ottenere.

Ora posto di conoscere approssimativamente il dividendo azionario di un azienda andiamo a cercare il suo Dividend Yield, questo vi ricordo è una misura statica misura statica del rendimento e non considera il rischio d’impresa.

Il dividendo azionario unitario nel Dividend Yield viene diviso per il prezzo di un’azione, conoscendolo abbiamo un’idea del rendimento dell’azienda.

i dividendi

Un esempio per calcolare come vivere di dividendi

Siete pronti a scoprire quanto vi serve investire per vivere con il dividendi azionari?

Applichiamo la formula vista prima.

Ipotizziamo così che vogliamo avere 24.000€ di entrate annue dal dividendo azionario quanto ci serve investire?

Ipotizziamo che sconsideratamente mettiamo tutto il capitale su una sola singola azienda: Fiat Chrysler.

Al momento in cui si sccrive il suo dividend yield è 11,14 perciò:

24.000€/0,1114=215.439€

Vi avevamo avvisato.

Per avere una rendita di 24.000€ e ipotizzando che Fiat paghi e paghi proprio quell’11,14% di dividendo dovremo investire più di 200.000€ e andando anche contro uno dei principi di base degli investimenti: la diversificazione.

Su di questi rendimenti dovremo poi ricordarci anche di applicare il 26% di tasse sulle plusvalenze.

Per questo ci teniamo a farvi passare queste nozioni.

Investitori non ci si improvvisa, nel dubbio è sempre meglio farsi seguire da un consulente finanziario che allocherà il nostro patrimonio nella maniera più efficiente possibile, tenendo conto di plusvalenze, dividendi eventuali minusvalenze e di quando sia meglio fare le operazioni, senza improvvisarsi trader o farsi prendere dal panico.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Guardare oltre i dividendi

Ora sicuramente vi state chiedendo ma se ho un capitale basso non potrtò mai vivere di rendita da dividendi?

Sì, la risposta è così, hai un’alternativa?

Di nuovo sì.

Per quanto siano golosi i dividendi sono come sempre una possibilità di investimento, a seconda del profilo dell’investitore essi possono essere più o meno adeguati per il suo portafolio.

Se per ora hai un budget meno importante non sconfortarti puoi investire e guadagnare anche tu.

Come?

Studiando.

Poi impostare il tuo obiettivo di investimento e su di quello pianificare come meglio allocare le tue risorse economiche.

Se il tuo obiettivo è la pensione allora puoi provvedere con un fondo pensione che vanta anche una tassazione più agevolata e ulteriori vantaggi fiscali.

Il tuo obiettivo invece è la macchina o investire per qualche altro tuo sogno nel cassetto?

Allora potrai optare su portafogli efficienti composti o di azioni o di ETF.

In entrambi i casi potrai sfruttare i vantaggi dell’uno e dell’altro.

Ad esempio sfruttando gli ETF a distribuzione, non accennavo ad inizio articolo di quanto ci piaccia?

i dividendi

Sfruttando il vantaggio dell’accumulazione i tuoi soldi non venendo distribuiti capitalizzeranno nel tempo ad una velocità maggiore e non avranno anche eventuali riduzioni derivanti dalla tasssazione.

Lo ripetiamo sempre non c’è un investimento più giusto di altri ma esiste invece l’investimento giusto per te.

Conoscevi come invesstire in dividendi?

Fammi sapere cosa ne pensi qui nei commenti.

Trasformati in un vero trader con il percorso da 0 a finalmente Trader, senza commettere quei terribili (e costosi!) errori che io stesso ho commesso 10 anni fa!.
Alessandro Moretti

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento